Le radici non si recidono mai!!

Le radici non si recidono mai!!
BISNONNO E BISNONNA; foto fatta nel 1915 a Berchiddeddu dove la famiglia si recava,a causa della transumanza, per permettere al bestiame di avere pascoli abbondanti anche durante l'inverno; si ritornava al paese verso maggio, quando le temperature si facevano più miti e quando la vegetazione, ormai gia secca in Gallura, a BUDDUSO' era verdeggiante e lussureggiante

mercoledì 23 luglio 2008

Tandalò adesso : piacevole sorpresa




Sono tornato a Tandalò domenica 20 Luglio 2008 grazie ad un'iniziativa del mio carissimo amico Eugenio; il sito è sempre ricco di fascino: il caldo è sempre opprimente, la luce è quasi accecante, le cicale continuano il loro concerto e la poiana è sempre lì (sarà qualche pronipote della vecchia!!). Anche l'ombra di "s'eliga manna" è sempre ristoratrice ma, all'orizzonte, il colore dominante non è più il giallo. Finalmente la vegetazione, non più martoriata dagli incendi e dal morso delle capre, e favorita anche dalle ultime annate piovose, ha ripreso a crescere; quelli che 20 anni fa erano solo dei piccolissimi puntini verdi adesso sono rigogliosi cespugli, quelli che erano alberelli rachitici sono diventati superbi esemplari; anche la sughera tenta timidamente di colonizzare la collina. Per una volta avevo ragione, basta evitare incendi e eccessivo sfruttamento e la nostra natura riprende il sopravvento. Certo.... i tempi sono lunghi; per ricostituire la lecceta originaria ci vorranno almeno cent'anni ma almeno i nostri nipoti potranno riosservare quella che l'Angius nell'ottocento descriveva come una ricchissima e intricata foresta

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ive read this somewhere else.


loan agreement

Anonimo ha detto...

Whoever owns this blog, I would like to say that he has a great idea of choosing a topic.

Nuovo Blog ha detto...

Anche a me scrivono gli stessi commenti in Inglese..uguali uguali stesse frasi...sarà una bufala? comunque complimenti per il blog è veramente bello.

Anonimo ha detto...

E' sicuramente una bufala!!!!!!!

SANDRO PIRAS ha detto...

ne sono a conoscenza, ma...chissa' che prima o oi ..................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Sandro, complimenti per il blog, e' fantastico! Quando parli di Eliga Manna immagino ti riferisca a quella sotto la quale si svolge il tradizionale pranzo per la festa di Santu Zoseppe. In realta' S'Eliga Manna (quella originale) e' stata abbattuta tantissimo tempo fa cosi' come tutto il bosco circostante per la produzione di legna da ardere e carbone. La leggenda dice avesse un diametro pari al cerchio formato da 7 persone con le braccia distese. Aveva una forte valenza simbolica per la comunita' tant'e' che di fronte a S'Eliga Manna avvenivano i giuramenti tra persone sulle questione piu' importanti. Qualche anziano originario di Tandalo' potra' sicuramente confermarti quanto detto. Grazie mille per il fantastico lavoro, continua cosi'! Saluti, GB